Digital Talk | GEA Group: il percorso di implementazione del Lean Six Sigma dalla formazione alla gestione di progetti in produzione

Il Lean Six Sigma è una chiave per l’Operational Excellence, è un metodo per risolvere in modo strutturato problemi complessi, in realtà che si vogliono mettere in gioco per crescere in competenze ed efficacia.
I punti di forza:

  • la gestione del processo di miglioramento in maniera strutturata ed organizzata: non un evento occasionale, ma un cambio di mentalità aziendale che vede nella gestione del miglioramento un centro di profitto per l’azienda;
  • il lavoro di gruppo per condividere le competenze: gestire piccoli team motivati e capaci per guidare progetti di miglioramento unici, ma coordinati da una regia strategica.

Il cuore del processo di miglioramento diventano le persone: le risorse aziendali promuovono il cambiamento per raggiungere l’eccellenza.

GEA Group, uno dei maggiori produttori di macchinari e impianti per l’industria Food&Beverage e farmaceutica con oltre 18.000 dipendenti nel mondo, ha intrapreso un percorso Lean Six Sigma con l’obiettivo di portare il valore per il cliente al centro delle attività di progettazione e produzione e in contemporanea ottimizzare i processi interni.

Ma quali sono i vantaggi reali e quali le criticità che possono incontrare i gruppi di Operational Excellence nell’adottare questo approccio?

Matteo Cavallo Lean Coordinator member of the Operational Excellence presso GEA Group con Corrado Di Perna Business Development Manager di Bonfiglioli Consulting, racconteranno il percorso verso l’Operational Excellence grazie al lancio di programmi di formazione per sviluppare una cultura aziendale consolidata dell’approccio Lean Six Sigma supportata da una struttura dedicata matriciale di Green Belt e Black Belt.

Il Lean Six Sigma non è un progetto, ma un approccio che parte da una prospettiva top down e si realizza in uno scambio dal basso verso l’alto. Si tratta di una filosofia di pensiero che deve permeare la mentalità delle persone: solo così può far fare un salto a livello gestionale e di performance.
Matteo Cavallo Lean Coordinator member of the Operational Excellence,GEA Group

Obiettivi raggiunti:

  • Oltre 30 figure interne certificate (30 Lean Green Belt e 5 Lean Black Belt)
  • Portare il valore per il cliente al centro delle attività di progettazione e produzione
  • Ottimizzare i processi interni

Il Digital Talk sarà anche l’occasione per presentare il Master Lean Six Sigma in partenza da ottobre con i percorsi di certificazione Lean Yellow Belt, Lean Green Belt e Lean Black Belt. Il nostro Master, riconosciuto a livello internazionale, grazie al nostro format vincente: formazione, tutoring, esperienza e certificazione per trasformare la conoscenza in competenza.

Ti aspettiamo in live streaming con sessioni Q&A dalle 17.00 alle 18.00!

Durata

1 ora | dalle 17.00 alle 18.00

Richiedi informazioni

Al momento non sono definite date per questo evento contattaci per avere maggiori informazioni

La segreteria organizzativa si riserva di non confermare l'iscrizione a liberi professionisti e personale di società fornitrici di prodotti, servizi, consulenza e soluzioni per il mercato HR.

Approfondimenti

MASTER LEAN SIX SIGMA 2024 | Iscrizioni aperte

10 giornate di formazione Learning by Doing + Tutoring per realizzare il Project Work aziendale+ Certification Day

Lean Six Sigma | Dal Quality Management all’Operational Excellence

Che cos’è il Lean Six Sigma | La gestione del...

Bologna|Milano|Modena|Padova|New York|Orlando|New Delhi|Bangalore|Pune|Ho Chi Minh City|Hanoi|Seul